News


Salvatore Bommarito e “CANTUNERA SCIROCCU”
05 Giugno 2017

Salvatore Bommarito e “CANTUNERA SCIROCCU”

Scrivere poesie per Salvatore Bommarito - appena giunto alla seconda silloge di liriche pubblicate - è praticare una vera e propria fede: da non intendere - è bene chiarirlo - in senso propriamente religioso o addirittura fideisticamente, ma “laicamente umano”, cogliendo e significando la cifra esistenziale dell’uomo di oggi all’interno della sua realtà. Tuttavia un leggero e soffuso alone di religiosità cristiana riposa sullo sfondo dell’ intera raccolta di versi, senza per questo essere dal poeta esplicitamente reso manifesto. Sicchè la poesia - ma si può estendere alla più generale poetica dell’autore - in quanto si pone come espressione del reale mondano, terreno, intanto è dato come un autentico atto di verità. Possiamo, dunque, parlare di un vero e proprio umanesimo del reale e del vero.
Ritroviamo infatti, in Bommarito, una veritas ( umana, non trascendente) la quale - riflesso lirico della più alta e ideale verità - scende tuttavia naturaliter nella interiorità profonda [...]